24 agosto, 2017

Proposta di lettura: Maometto e Carlomagno

Un libro diverso dai tanti che trattano e descrivono il medioevo, al punto tale che si parla di una pietra miliare della storiografia di questa meravigliosa epoca, scritta dal medievista belga H.Pirenne. Uno dei suoi ultimi testi, realizzato nel 1937, unitario e ben approfondito nei suoi particolari, il testo si sofferma sul fatto che il Medioevo abbia inizio dopo le invasioni musulmane e con l'avvento, in Europa, della dinastia Carolingia, che cambierà totalmente la visione geopolitica del vecchio mondo. L'approfondimento prosegue con ulteriori analisi e dibattiti dal punto di vista commerciale e culturale, includendo anche la resistenza dell'ultimo baluardo romano dell'Impero Bizantino che, nonostante le peripezie sul fronte orientale, si disinteressò dell'occidente per impiegare tutte le sue energie nel contrasto dell'avvento musulmano.

Il libro
 Il libro spazia nel contesto della vita europea occidentale e non solo, analizzando il legame che si instaurò tra la chiesa e la nuova dinastia dei carolingi, focalizzandosi sul cristianesimo che velocemente iniziò a diffondersi in quei regni ancora pagani, sul commercio con l'oriente, le strutture feudali e tanto altro ancora.
In sintesi, è un libro che ogni storiografo dovrebbe leggere almeno una volta, ben documentato, innovativo, affascinante, compatto e con una semplicità di linguaggio, che lo rende adatto ai più esigenti studiosi, così come ai semplici appassionati del medioevo. Anche se con le ricerche fatte negli anni successivi si conosce di più rispetto al testo, resta comunque un libro importate da possedere.

Nessun commento:

Posta un commento